Da giovedì 4 agosto fino al 21 siamo chiusi per ferie. Gli ordini che arriveranno dopo giovedì alle ore 12 saranno evasi al nostro rientro. BUONE VACANZE!

Il reggiseno sportivo è un indumento irrinunciabile per tutte le donne che fanno sport e non solo per una questione di comodità durante l'esercizio fisico. I seni, infatti, sono costituiti principalmente da ghiandole e tessuto adiposo. La pelle tiene tutto insieme grazie a fasce di tessuto connettivo (i cosiddetti legamenti di Cooper) attaccate ai muscoli pettorali. In tutti gli sport e soprattutto durante la corsa, l'aerobica, la danza o il tennis, il seno ondeggia notevolmente sottoponendo i legamenti di Cooper a una pressione eccessiva.

In questo articolo ti spieghiamo come e quale reggiseno sportivo indossare e non solo!

reggiseno sportivo

Un supporto è, quindi, molto importante per assorbire l'impatto del movimento che, con il protrarsi dell'attività sportiva, non solo può causare dolore al seno, al collo o alla schiena, ma nel tempo può portare a lesioni permanenti e seno cadente.


Quali sono le differenze tra un reggiseno sportivo e un reggiseno normale

A differenza di un modello normale, il reggiseno sportivo deve soddisfare le esigenze particolari imposte dall'attività sportiva più o meno intensa, soprattutto per quanto riguarda vestibilità e materiale.

Per garantire il massimo sostegno, il torace deve, infatti, essere contenuto saldamente su tutti i lati. I pannelli laterali e gli spallacci larghi e robusti offrono stabilità e supporto. Nella scelta dei tessuti, le atlete devono tenere conto delle loro necessità personali, come la gestione di una sudorazione importante, la stabilità e il sostegno nel caso di seno molto voluminoso.

Tutti i reggiseni sportivi sono, comunque, studiati specificamente per essere indossati durante l'allenamento. Il loro design si concentra sul supporto, riducendo al minimo i movimenti e contrastando il sudore. I reggiseni normali sono progettati, invece, per essere indossati tutti i giorni. Il loro focus si concentra maggiormente sul design e l'estetica.

Puoi anche decidere di indossare il sostegno di un reggiseno dal sostegno leggero medio per il quotidiano come il nuovo reggiseno jadea per il fitness.

reggiseno sportivo jadea


La taglia giusta del reggiseno sportivo

Non esiste una formula magica per sapere qual è la taglia di reggiseno sportivo che si adatta meglio a te. Se non hai mai indossato reggiseni sportivi prima, inizia con la tua solita taglia di reggiseno (o con una di meno, come vedremo in seguito), ma preparati a sperimentare taglie diverse prima di trovare il reggiseno con la vestibilità perfetta.

Come le scarpe da ginnastica, i reggiseni si adattano al corpo di ogni donna in modo diverso. Dovrai provarne diversi prima di trovare il modello e la marca giusta!

Il primo segno che hai trovato la taglia perfetta per te è il livello della fascia posteriore il cui ruolo è importantissimo nel supporto del seno durante l'esercizio fisico. Se la fascia posteriore è perfettamente a filo, vuol dire che la taglia del tuo reggiseno sportivo è quella giusta. Se sale (o scende), probabilmente il reggiseno è troppo grande.

Il reggiseno sportivo, inoltre, deve adattarsi perfettamente al seno, ma non deve essere troppo aderente per non compromettere la respirazione.

Come prendere le misure per il reggiseno sportivo

Per essere sicuri di non sbagliare, ti consigliamo di prendere tu stessa le misure: circonferenza del torace, circonferenza della schiena e misura della coppa. Per ottenere una misurazione perfetta, usa un metro a nastro come quello che usano i sarti. Non devi stringere troppo quando ti misuri e devi respirare normalmente.

prendere misure reggiseno sportivo

  • Primo passo: misurare la circonferenza del torace. 
    Per misurare correttamente la circonferenza del torace, è necessario posizionare il metro a nastro intorno al torace all'altezza dei capezzoli. La misura ottenuta verrà utilizzata per calcolare la misura della coppa.
  • Secondo passo: misurare la circonferenza della schiena.
    Per misurare correttamente la circonferenza della schiena (o del sottoseno), è necessario posizionare il metro a nastro orizzontalmente appena sotto il seno. La misura ottenuta in centimetri determina la taglia del tuo reggiseno in base alle varie marche.
  • Terzo passo: calcola la misura della coppa
    La misura della tua coppa è determinata dalla differenza tra la misura del busto e la misura della schiena (sottoseno). Dopo aver calcolato la differenza in centimetri, traccia quella misura nella tabella fornita del marchio per determinare quale coppa è giusta per te.

Quando indossi il reggiseno sportivo, presta molta attenzione a che la striscia di tessuto sotto il seno non ti stringa troppo, creando una sensazione di disagio, e che le coppe non schiaccino il seno.


Hai sbagliato reggiseno sportivo: ecco i segnali

reggiseno sportivo sbagliato

Per capire se il reggiseno che hai scelto non è adatto a te, fai caso a questi segnali:

  • Dolore al seno o alla schiena.
    Se ti fanno male il seno o la schiena, il tuo reggiseno sportivo va cambiato perchè non è quello che ti si adatta meglio. Potrebbe anche significare che stai indossando il reggiseno giusto per modello, ma sbagliato per taglia.
  • La fascia del reggiseno sale sulla schiena.
    Anche se le spalline si adattano perfettamente, in realtà è la fascia che fa la maggior parte del lavoro e, per svolgere il suo compito, deve essere posizionata nel modo giusto. Se la fascia sale sulla schiena, il reggiseno sportivo che hai scelto non va bene.
  • Le cinghie scavano nella pelle
    Tra la miriade di modelli di reggiseni sportivi in commercio, ovviamente troverai subito il tuo preferito. A prescindere se scegli un design con spalline larghe o con un dorso da vogatore, devi prestare attenzione a che i cinturini non scavino nella pelle, arrossandola o addirittura graffiandola: significherebbe che hai scelto una taglia troppo stretta.

Diversi livelli di sostegno del reggiseno sportivo

Per scegliere l'intimo sportivo giusto, devi valutare il sostegno di cui hai bisogno in base alla tua pratica sportiva.

- Reggiseno sportivo con sostegno molto alto
Se pratichi sport che hanno un forte impatto sul seno, come la corsa, il salto con la corda, il trail-running o la mountain bike, è molto importante proteggerlo con un reggiseno sportivo sufficientemente robusto. I tessuti dei seni saranno così protetti dagli urti più forti, soprattutto se hai un torace ampio. In genere si tratta di reggiseni che avvolgono bene il petto e che sono forniti di spalline abbastanza larghe e, alcune volte, regolabili.

reggiseno sportivo contenitivo

- Reggiseno sportivo ad alto sostegno
Se svolgi attività fisiche intense e a basso impatto sul seno, come l'escursionismo, l'arrampicata o lo sci, prendi in considerazione reggiseni sportivi ad alto sostegno che ti garantiscono il sostegno necessario e una vestibilità molto confortevole.

- Reggiseno sportivo a sostegno medio-basso
Se pratichi regolarmente sport a bassa intensità, come pilates o yoga, non è necessario scegliere un reggiseno sportivo ad alto sostegno. Un reggiseno sportivo a sostegno medio-basso andrà benissimo, fornendoti la morbidezza e il comfort essenziali quando si svolgono attività orientate al benessere e alla battaglia allo stress quotidiano.

Come devono essere le spalline del reggiseno sportivo

Esistono due tipi di spalline per reggiseni sportivi che si distinguono tra loro non solo per questioni estetiche.

Le spalline dei classici modelli sportivi si incontrano nella parte superiore della schiena e rimangono al loro posto (indipendentemente dal movimento), ma coprono il centro della schiena, la parte del corpo che suda di più. Se scegli questa opzione, assicurati di selezionare un reggiseno sportivo con un tessuto traspirante in quest'area.

Le spalline parallele possono essere regolabili e non coprono la parte centrale della schiena, il che è un bene se pensi di avere molto caldo e di sudare tantissimo. Se il tuo seno è grande o se hai bisogno di più sostegno e scegli questo stile, opta per le spalline larghe: più sono ampie, infatti, maggiore è il sostegno.

Le spalline troppo sottili possono segnare la pelle delle spalle, mentre le spalline larghe incrociate nella parte posteriore (a forma di X o Y) assicurano un buon sostegno anche per i seni più grandi senza segnare e facilitando i movimenti durante l'attività sportiva.

Se ami correre per molti chilometri prediligi modelli che siano privi di cuciture: in questo modo limiterai al massimo il rischio di noiose irritazioni.

Come scegliere il tessuto per il tuo reggiseno sportivo

Come nella biancheria intima di uso quotidiano, i materiali e i tessuti dei reggiseni sportivi sono fondamentali per garantire il comfort. Da qui l'importanza di optare per capi di ottima qualità. L'intimo sportivo di alta gamma è realizzato con materiali traspiranti che limitano gli spiacevoli effetti della sudorazione. Il design di questi modelli si adatta perfettamente alla silhouette per prevenire sfregamenti e irritazioni.

I reggiseni in poliammide e poliestere sono solitamente realizzati con una dose di elastan o lycra per garantire un'elasticità e una vestibilità ideale. I modelli in tessuto sintetico, però, amplificano possono essere carenti riguardo alla traspirazione il che può portare alla comparsa di piccoli brufoli decisamente poco glamour.

Per evitare questo fastidioso (e antiestetico) inconveniente, opta per un reggiseno in tessuto traspirante. Nelle nostre descrizioni inseriamo sempre lquesto tipo di informazione. I tessuti traspiranti sono perfetti per la gestione del sudore.

Come assicurarsi la vestibilità perfetta del reggiseno sportivo

La vestibilità del reggiseno sportivo dovrebbe essere, non solo buona ma assolutamente perfetta. Il sostegno dovrebbe, infatti, essere tale da diminuire i movimenti sia laterali che verticali del seno e la fascia dovrebbe essere abbastanza stretta senza, però, pizzicare o graffiare la cute.

come scegliere reggiseno sportivo

Di seguito troverai alcuni suggerimenti per assicurarti la corretta vestibilità del tuo reggiseno sportivo.

• Per la taglia giusta, sceglilo di qualche centimetro più piccolo (di solito una taglia) rispetto ai tuoi reggiseni normali.

• Prova sempre il reggiseno prima di acquistarlo: la maggior parte delle donne acquista i reggiseni in base all'etichetta, ma le indicazioni sull'etichetta non dicono nulla sulla vestibilità. Le dimensioni non solo variano da produttore a produttore, ma spesso anche tra diversi modelli dello stesso produttore. Puoi regolarti in base al nostro manichino. Il nostro manichino indossa una coppa B e sempre la taglia più piccola a disposizione in negozio.

• Prova diversi stili e taglie fino a trovare la vestibilità migliore, più comoda e che ti garantisca il sostegno di cui hai bisogno mentre pratichi il tuo sport preferito.

Le coppe devono essere ben avvolgenti intorno ai seni. Se noti delle pieghe, la misura è sicuramente troppo grande. Se il modello segna la pelle, la coppa è, invece, troppo piccola. Durante la prova, muoviti (salta, corri, alza e abbassa le braccia) per verificare il sostegno e per capire se il regiseno rimane al suo posto anche durante lo sforzo.

L'elastico inferiore dovrebbe essere stretto intorno allo sterno, ma non troppo (dovresti essere in grado di infilare un dito tra l'elastico e la pelle); inoltre, deve essere sempre alla stessa altezza davanti e dietro e non deve tirare. È l’elastico che determina il comfort e la stabilità del sostegno.

Più ampia è la fascia elastica, più forte è la rigidità e la stabilizzazione ottimale del seno. Inoltre, la qualità della fascia è in grado di prevenire lo sfregamento e l'irritazione della pelle. Alza le braccia sopra la testa per assicurarti che l'elastico non segua il movimento e rimanga in posizione.

Le spalline larghe assicurano una migliore e più uniforme distribuzione del peso del seno: forniscono più supporto, non tagliano la pelle e non scivolano durante l’esercizio sportivo. Un aspetto negativo dei reggiseni sportivi è che spesso non hanno spalline regolabili, il che li rende meno adattabili. Ricorda, quindi, che la taglia deve corrispondere esattamente soprattutto se scegli un modello con spalline fisse.

Cambia immediatamente il reggiseno se il tuo non si chiude più bene o perde compattezza per l'usura.

Reggiseno sportivo con o senza ferretto

Un buon reggiseno sportivo normalmente non ha bisogno di ferretti che, anzi, possono ostacolare la libertà di movimento e il comfort durante l'attività sportiva. I materiali resistenti e le coppe rinforzate garantiscono un sostegno adeguato e rendono inutili i ferretti. Eppure molte donne preferiscono indossare reggiseni sportivi con ferretto per questioni estetiche (per evitare, cioè, lo schiacciamento del seno) o perché ritengono di ottenere, in questo modo, un sostegno maggiore.

I ferretti dei reggiseni sportividi ottima fattura sono sottili e resistenti e avvolgono completamente i lati di ogni coppa. I ferretti sono un po' più flessibili rispetto a quelli dei reggisenti tradizionali: sono, infatti, specificamente progettati per seguire i movimenti del corpo durante l’attività sportiva.

Inoltre, i telai dei reggiseni sportivi sono realizzati con materiali più spessi e confortevoli e infilati in tunnel doppi che assorbono urti e pressioni, con finiture molto precise. Per come sono realizzati i ferretti dei reggiseni sportivi non irritano la pelle, non pungono, non scivolano e rimangono sempre nella loro posizione.


A cosa devi prestare attenzione se non puoi o non vuoi rinunciare al ferretto?

  • Il reggiseno deve essere strutturato in modo che non si avverta la presenza del ferretto: quando lo indossi deve circondare perfettamente il seno senza premerlo.
  • I ferretti che provocano prurito sono sottodimensionati: prova una coppa più grande in modo che i ferretti rimangano piatti contro il corpo e avvolgano il seno.
  • Se senti che i ferretti ti pungono le ascelle, il reggiseno è troppo grande.
  • Se i ferretti non sono aderenti al corpo, è possibile che l'elastico non sia sufficientemente stretto. Prova una taglia più piccola.


Quando evitare i reggiseni sportivi con ferretto

  • Se è presente una cicatrice permanente nella zona del torace.
  • I primi 3-6 mesi dopo un intervento chirurgico al seno, i ferretti possono causare danni alle ferite o cicatrici.
  • In caso di allergia al nichel.
  • Nelle donne in gravidanza: durante la gravidanza il seno cambia e cresce. Il gonfiore può causare dolore e lesioni se il reggiseno sportivo con ferretto è troppo piccolo.
  • Se la gabbia toracica è alta, i rinforzi possono premere sulle nervature.
  • Durante la pratica di sport di resistenza.
  • Se trovi il ferretto scomodo o sgradevole.


Considerazioni finali

reggiseno sportivo incrociato

  • Per un miglior comfort, opta per le cinghie X o Y: stringeranno meno le spalle e rimarranno meglio in posizione durante l'attività.
  • Cambia i reggiseni sportivi due volte l'anno. Il tessuto ha una durata limitata. L'usura dovuta all'uso e al lavaggio fa perdere loro la funzione primaria di supporto.
  • Il materiale gioca un ruolo chiave quando si tratta di sudore. Più il tessuto è spesso e denso, maggiore è l'attrito, che porta a una maggiore traspirazione. Cerca modelli che siano senza cuciture o realizzati con spandex.
  • Evita di lavare i reggiseni a una temperatura superiore ai 50°C e non usare l'asciugatrice. Si consiglia di lavarli a mano o utilizzare un ciclo di lavaggio delicato a bassa temperatura e con centrifuga ridotta.
  • Lava i reggiseni sportivi dopo ogni allenamento perchè tendono ad accumulare sudore e batteri.
  • Per le donne che corrono o praticano la camminata sportiva, scegliere un reggiseno sportivo è importante quanto un paio di scarpe da ginnastica. Scegli prodotti di qualità che si adattano perfettamente al tuo seno.